Sei un nuovo utente ?

DA BRUXELLES

ATTIVITÀ UE DI INTERESSE DEL SETTORE DELLE COSTRUZIONI
25 Febbraio 2021 

Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale UE il Regolamento che istituisce il  dispositivo per la ripresa e la resilienza: E’ stato pubblicato il 18 febbraio sulla Gazzetta Ufficiale UE il Regolamento (UE) 2021/241 del Parlamento europeo e del Consiglio del 12 febbraio 2021 che istituisce il dispositivo per la ripresa e la resilienza (c.d. Recovery Fund). Il dispositivo da 672,5 miliardi di euro è al centro dello sforzo straordinario per la ripresa dell'UE, Next Generation EU, lo strumento da 750 miliardi di euro concordato dai leader dell'UE nel luglio 2020. I paesi europei hanno tempo fino al 30 aprile 2021, di norma, per presentare i loro piani in cui sarà definito il loro programma di riforme e investimenti fino al 2026.

 

Orientamenti per l’applicazione del principio “non arrecare un danno significativo” nel quadro dei Piani nazionali di ripresa e resilienza. Il 18 febbraio sono stati pubblicati sulla Gazzetta ufficiale UE anche gli Orientamenti tecnici sull'applicazione del principio "non arrecare un danno significativo" a norma del regolamento sul Dispositivo per la ripresa e la resilienza. La Commissione non può valutare positivamente il piano di ripresa se una o più misure non sono conformi a questo principio.

 

Dal 2023 in Francia vietato locare abitazioni che consumano più di 450kWh per m² all'anno: Il 15 febbraio il Ministero della Transizione ecologica (Ministère de la Transition écologique) francese ha annunciato una revisione della diagnosi di rendimento energetico (DPE - diagnostic de performances énergétiques) degli edifici. Le categorie di abitazioni G e F dovranno essere ristrutturate o rischiano di essere escluse dal mercato degli affitti entro il 2028, con due tappe intermedie: la prima, già prevista, nel 2023 con il divieto di stipulare nuovi contratti di locazione per le abitazioni più energivore (più di 450kWh per m² all'anno), e una seconda nel 2025.

 

Progetto Pilota "Tecniche integrate per il rafforzamento sismico e l'efficienza energetica degli edifici esistenti": Il Joint Research Centre (JRC) della Commissione europea ha pubblicato i risultati del workshop dello scorso novembre. La parte finale della relazione è dedicata al recente lancio del New European Bauhaus.